Risultati del progetto per la razza Sarda, secondo le finalità del PSRN.

Razza Sarda

La razza Sarda, fino alla metà dello scorso secolo, era costituita da una popolazione con caratteristiche morfologiche, riproduttive e produttive di estrema variabilità dovute alla presenza di 2-3 subpopolazioni (di pianura e di montagna) che, pur essendo geneticamente simili, presentavano caratteristiche fenotipiche ben distinte riconducibili alle diverse condizioni ambientali delle aree di allevamento.

Diretta discendente del ceppo Iberico, fu dalle origini a prevalente attitudine latte, consolidata a partire dal 1880 mediante rinsanguamento con la razza Bruna Alpina. Con il mutare delle condizioni economiche e l'enorme specializzazione delle moderne razze da latte, oggi l'attitudine residua della razza Sarda è la produzione della carne, peraltro di ottima qualità. Attitudine: carne.

Distribuzione Sarda sul territorio

Distribuzione Sarda sul territorio