Conosci la Blonde d'Aquitaine?

Razza Blonde d'Aquitaine

Dati storici

La Blonde d'Aquitaine, razza da carne originaria dell'Aquitania (regione a sud-ovest della Francia a ridosso dei Pirenei), deriva dall'incrocio di tre razze dal mantello color fromentino: la Garronaise, la Quercy e la Blonde des Pyrenees.

Storicamente destinata ai lavori agricoli, col tempo la Blonde d'Aquitaine si è evoluta come razza specializzata per la produzione di carne grazie all'ottimo sviluppo corporeo e alla muscolatura possente e robusta.

Le ottime capacità di adattamento alle condizioni climatiche più disparate e l'elevata facilità al parto (95%) ne hanno favorito la diffusione in più di trenta Paesi nel mondo.

Razza rustica, docile e longeva, si contraddistingue per l'ottima qualità della carne grazie alla grana fine, alla tenerezza ed al gusto nonché all'elevato contenuto in proteine e allo scarso deposito di tessuto adiposo.

Standard di razza

1. AREA DI ORIGINE

Francia

2. ATTITUDINE

Carne.

3. CARATTERI TIPICI

Taglia: grande.

Mantello e pigmentazione: pelle bianca, sottile ed elastica; mantello fromentino uniforme variabile dal chiaro allo scuro spesso pomellato con sfumature più chiare intorno agli occhi e al musello, nella parte interna delle cosce e nelle parti inclinate dell'addome.

Testa: espressiva e leggera. Profilo diritto o leggermente convesso, fronte larga; faccia triangolare; musello largo; corna corte, sottili e di colore ambra leggermente più scure all'estremità, unghioni chiari, mucose rosa prive di contorni scuri.

Anteriore: garrese largo; schiena larga e muscolosa; rene spesso e muscoloso ben attaccato alla groppa, treno posteriore molto sviluppato; coscia spessa soprattutto nella parte superiore, natica inclinata; appiombi regolari.

Linea dorsale: diritta e orizzontale; lombi larghi e robusti; ventre arrotondato.

Groppa: lunga e larga; coda non molto sporgente.

Arti posteriori: appiombi regolari; coscia muscolosa soprattutto nella parte superiore.

4. DIFETTI CHE COMPORTANO L'INIBIZIONE ALLA RIPRODUZIONE

Colore scuro delle mucose;
Mantello e pigmentazione marcatamente diverse da quelle tipiche.